Perchè Pinocchio e le sue avventure sono di attualità nell’UNITRE in Svizzera ?

April 30th, 2014 · by webmistress · COMUNICATI, EVENTI, FORMAZIONE, GENDER
Perchè Pinocchio e le sue avventure sono di attualità nell’UNITRE in Svizzera  ?

L’UNITRE, Università delle 3 Età, emanazione dell’UNITRE Nazionale Torino, Presidente Irma Maria Re ha trovato una sua specifica funzione 10 anni or sono, quando Michelangelo Penticorbo, Presidente della Federazione Svizzera dell’UNITRE, fonda in Svizzera nei Cantoni di lingua tedesca l’Unitre (www.unitre.ch).

L’Unitre Università delle 3 Età, entra far parte di un movimento silenzioso ma molto efficace in favore della Lingua e Cultura Italiana mettendo il suo accento sull’apprendimento continuo centrando il suo pubblico sugli anziani italiani migranti di 1° generazione in Svizzera. Da allora le sedi in Svizzera si sono moltiplicate ed attualmente se ne contano 6, con 3 ulteriori sezioni impegnate per più di 1000 studenti. La sede di Berna-Bienne nasce nel 2008 dall’impegno dell’ACFE Centro Familiare di Berna  verso tutti coloro che venuti dall’Italia nel Cantone di Berna a causa della loro età ultra 65enne, sono attualmente alla ricerca “ del tempo perduto “ sono potenziali vittime della solitudine. La peculiarità dell’UNITRE (come in Italia nelle sue 250 sedi) è quella di testimoniare in modo oculatamente intergenerazionale   la filosofia dell’ Umanità, Universalità, Umiltà e Unione nell’ambito delle 3 età. Ne è testimone il fenomeno di circa 200 docenti che nella Svizzera di lingua tedesca vi si dedicano spontaneamente e gratuitamente, divulgando la loro scienza ed il loro sapere, forti di un volontariato convinto

Dal 2012 la Federazione Svizzera UNITRE ha aderito con grande entusiasmo alla richiesta di collaborazione richiestaci dal Progetto Europeo del Pinocchio Forum avvalendosi allora patrocinio dell’ allora Ambasciatore S.E. Carla Zuppetti, ed attualmente patrocinato da S.E Cosimo Risi Ambasciatore d’Italia in Svizzera.

Come potevamo sfuggire alla tentazione “collodiana” di un dovere che sentivamo nostro, quello di palesare la valenza artistica e culturale del Pinocchio, capace di valicare ogni confine del globo terrestre ma anche capace, tramite l’UNITRE, di pervadere le valli svizzere dove molti studenti italiani di 1°generazione ed altri erano pronti a tale ascolto. Questi due aspetti specifici, quali l’identità fiorentina e italiana di Carlo Lorenzini, detto Collodi , il suo contenuto socio-analitico hanno alimentato il progetto internazionale di scambi che anche dalla Svizzera tramite la Lingua e Cultura italiana possono avere una attualità internazionale. In   un momento storico come quello che stiamo vivendo è di vitale importanza culturale sostenere il dialogo tra le lingue in cui l’opera di Carlo Lorenzini è stata tradotta ed entrare in contatto con tutte quelle culture che l’ hanno annessa, valicando i conflitti mondiali del 20° secolo e forse in certo qual modo ponendo delle basi di una solidarietà subliminale nel contesto di quel   fenomeno che tocca ognuno di noi , che è quello della globalizzazione mondiale. Quest’ultimo   aspetto esprime indubbiamente il viaggio transculturale che l’inconscio umano con le sue emozioni, tormenti e paure mette in atto continuamente nel farci affrontare, esigere ed elaborare “gioie e dolori” senza dover ottemperare a permessi e senza farci pagare dazi o sdoganamenti di sorta: sdoganamenti che Pinocchio ed il suo autore non hanno, forse, mai immaginato.

Carlo Lorenzini con il suo fine acume e la sua grande cultura storico-letteraria ha veicolato archetipi comuni a molte delle nostre culture, in particolare di quella della mitologia greco-romana, del mondo sciamanico e totemico, euro-asiatico, africano e americano pre –colombiano, senza escludere le sue radici dalla tradizione giudaico-cristiana. Tali radici quali l’identità fiorentina dei luoghi, l’italianità della   lingua e l’appartenenza transculturale ancorata nell’inconscio umano è volta a trovare una sempre rinnovata   possibilità evolutiva, capace di accrescersi e di tramandarsi grazie ad una osmosi psichica che in effetti trascende ogni confine.

Perché Forum Pinocchio LLP Europeo in Svizzera con l’ Università delle 3 Età UNITRE?

Il PINOCCHIO FORUM  è un Programma di Apprendimento Permanente (Life long learning Programme LLP)) dell’Unione Europea Grundvigd   1.8.2012 | 31.7.2014 di cui fanno parte l’Associazione Culturale Pinocchio di Carlo Lorenzini/I – ITALIA – con funzione di coordinamento, l’International College SP. Z O.O / PL – POLONIA, Llanelli Multicutural Network UK Galles e Amiata Arte / CH.

L’UNITRE di Berna Bienne ed il suo comitato, la Dott.essa Nella Sempio, Unitre Basilea ed il   Dott.Lucio Carraro hanno accompagnato sotto l’aspetto psicoanalitico questo programma in tutti gli appuntamenti internazionali, fiorentini ed elvetici allargando il raggio di interesse intergenerazionale anche grazie all’inclusione di “Pinocchio “ nei diversi Corsi UNITRE dell’Anno accademico 2013-2014 . I corsi di Letteratura italiana, di teatro, delle divere arti e specialità artigianali hanno avuto modo di suscitare non solo in tutta la comunità italofona in Svizzera ma ha attivato Studenti, Adulti ed i 65+ all’interesse culturale ed intellettuale nei confronti dell’esperienza Pinocchio legando la loro curiosità e il loro divertimento a quell’intimo “detto e non detto” di cultura italiana che apparteneva loro da molto tempo!

Tutto ciò viene realizzato con un confronto tra le diverse interpretazioni del racconto di Pinocchio e le fiabe europee e attraverso un Percorso Pinocchio ricco di sorprese e di attività per bambini e cittadini adulti. Il progetto opera in un dialogo intergenerazionale che mira ad aumentare autostima e benessere. Esso s’ impegna ad approfondire la conoscenza delle affinità e differenze tra le diverse culture ed incrementare la comunicazione tra i paesi e le organizzazioni “partners”. In questo contesto appoggiato anche dall’UNITRE in Svizzera il progetto si rivolge prevalentemente agli ultra cinquantacinquenni e intende tutelare il patrimonio culturale legato alle Avventure di Pinocchio.

Il nostro Evento Federale UNITRE del 18 maggio 2014 si è impegnato nel far conoscere le diverse interpretazioni della fiaba di Pinocchio, nel comprendere altri racconti educativi europei che identificano differenti metodi di apprendimento nei diversi luoghi partendo dall’origine fiorentina verso quella italiana dato che Pinocchio è stato considerato come un modello da esportare in tutto il mondo.

Il modello Pinocchio ha avuto il grande vantaggio di traghettare i suoi numerosi riferimenti “alla vita quotidiana” verso il recupero e la valorizzazione delle botteghe storiche che identificano il “Laboratorio di Pinocchio”, dove chiunque può imparare arti e mestieri, il patrimonio di artigianalità italiana.

L’evento Federale UNITRE 2014 realizzato sotto il patrocinio di S.E. Ambasciatore d’Italia in Svizzera Cosimo Risi, si inserisce con i suoi relatori dall’artista pittrice Maestra Caterina Balletti, al Direttore della Biblioteca Nazionale Generale di Firenze Maria Letizia Sebastiani, al Professor Prandi ordinario presso l’Università di Berna e con i suoi ”laboratori-ateliers” dell’UNITRE in Svizzera.

Se un Evento Federale dell’UNITRE, centrato sulla magica figura di Pinocchio, con la sua stimolante preparazione 2012-2014 ha potuto essere messo in cantiere, lo dobbiamo al percorso internazionale animato e coordinato da una grande e generosa donna,  l’Architetto e Grand Ufficiale Monica Baldi, Presidente della Fondazione Carlo Lorenzini. Tale evento si propone quale pietra miliare a conclusione del percorso biennale internazionale ed invita non solo studenti e docenti delle UNITRE Svizzere ma anche tutte le Famiglie Culturali Italofone che coltivano e promuovono la nostra Lingua e la nostra Cultura in Svizzera, in Italia e in Europa.

Per l’UNITRE Svizzera
Dott.ssa Anna Rüdeberg Pompei
Comitato UNITRE Berna-Bienne

Per saperne di più:
www.pinocchioforum.com
www.pinocchiohome.it
www.facebook.com/PinocchioForumProject
Per informazioni sull’Evento Federale:
www.unitre.ch
mail@baselunitre.ch
bern@unitre.ch
lucerna@unitre.ch
unitre.so@gmail.ch
winterthur@unitre.ch
zurigo@unitre.ch

Eventi 2012-2014 Pinocchio Forum

Il progetto biennale ha attuato attraverso un itinerario europeo 2012-2014   dieci laboratori denominati “Laboratori di Pinocchio”, dove adulti e bambini hanno potuto imparare, sotto la guida di bravi Maestri artigiani, l’arte del mestiere:

Ricciardo Artusi – Laboratorio di Eccellenza
Caterina Balletti – Laboratorio di Flash Art che ci sarà il 18 maggio 2014
Barbara Bersellini – Laboratorio Restauro e Doratura
Agostino Dessi – Laboratorio delle Maschere
Gherardo Filistrucchi – Laboratorio del Trucco
Andreina Mancini – Laboratorio dei Dolci
Gabriele Maselli – Laboratorio di Mastro Geppetto
Giovanni Noviello – Laboratorio della lavorazione della pelle
Paolo Penco – Laboratorio del Maestro degli Zecchini
Paolo Zoppi – Laboratorio di Cucina

INCONTRI, LABORATORI E ATTIVITÀ SVOLTE SOLO A FIRENZE IN ITALIA:

  • “Terzo Salone dell’Arte e del Restauro di Firenze”, dall’8 al 10 novembre 2012.
  • Sabato, 24 novembre 2012 “ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI CARLO LORENZINI”.
  • BICIFI, Florence Bike Festival, dal 1° al 3 marzo 2013.
  • Dal 20 al 28 Aprile 2013 “PINOCCHIO FOREVER” alla Mostra Internazionale dell’Artigianato.
  • Domenica, 7 luglio 2013 “PINOCCHIO COMPIE 132 ANNI”.
  • Domenica 24 novembre 2013 “ANNIVERSARIO DELLA NASCITA DI CARLO LORENZINI”.

INCONTRI COMUNI AI PARTNERS EUROPEI:

  • 9 – 13 ottobre 2012 – Polonia, Danzica e Sopot, organizzato da “International College”.
  • 16 – 19 novembre 2012 – Svizzera, Berna, organizzato da “Amiata Arte”.
  • 7 – 11 aprile 2013 – Regno Unito, Llanelli, organizzato da “Llanelli Multicultural Network”.
  • 25 – 29 settembre 2013 – Italia, Firenze, organizzato dall’Associazione “Pinocchio di Carlo Lorenzini”.
  • 9 – 10 novembre 2013 – Svizzera, Lugano, organizzato da “Amiata Arte”.

PROSSIMI INCONTRI COMUNI AI PARTNERS EUROPEI:

  • 15 – 18 maggio 2014 – Svizzera, organizzato da “Amiata Arte”.
  • 7 luglio 2014 – Italia, Firenze, organizzato da “Pinocchio di Carlo Lorenzini”.

www.pinocchioforum.com
www.pinocchiohome.it
www.facebook.com/PinocchioForumProject