Forum per l’italiano in Svizzera :: Più attenzione alle minoranze

November 24th, 2014 · by webmistress · COMUNICATI, FORMAZIONE, POLITICA
Forum per l’italiano in Svizzera :: Più attenzione alle minoranze

BERNA – 22 Novembre 2014. Con una folta partecipazione dei rappresentanti delle organizzazioni associate e di altre persone interessate, si è svolta l’Assemblea annuale del Forum per l’italiano in Svizzera presso l’Università di Berna. Il presidente Manuele Bertoli e i responsabili dei gruppi si sono soffermati in particolare su alcuni positivi riconoscimenti ottenuti in ambito istituzionale con l’accoglimento ad esempio di postulati e iniziative da parte delle autorità federali, sull’esito del monitoraggio e dell’offerta dell’italiano nelle scuole d’Oltralpe – con i successi conseguiti nei cantoni di Argovia e Berna, sulle iniziative culturali sostenute dal Forum in stretta collaborazione con le Università di Basilea e di Zurigo. «È stato affermato che l’attenzione per la lingua italiana in Svizzera deve rimanere costante, a maggior ragione quando il dibattito in corso tende a focalizzarsi sulla presenza del francese nelle scuole della Svizzera tedesca, dimenticando di conseguenza le lingue minoritarie quali l’italiano e il romancio», ci ha spiegato il coordinatore Diego Erba. «Il Forum in questi primi anni di attività ha saputo conquistarsi il riconoscimento di enti istituzionali e culturali diventando un punto di riferimento importante per le autorità federali e cantonali e per le numerose associazioni che hanno a cuore il plurilinguismo in Svizzera».
L’Assemblea ha accettato l’adesione di due nuove organizzazioni: la Radiotelevisione svizzera di lingua italiana e la Deputazione grigionitaliana in Gran Consiglio. Salgono quindi a 36 gli enti e le associazioni che aderiscono al Forum.