Costruire assieme il movimento che può sconfiggere l’odio

January 23rd, 2017 · by webmistress · COMUNICATI, GENDER, POLITICA
Costruire assieme il movimento che può sconfiggere l’odio

22 gennaio 2017 – C’erano più di un milione di nasty women sparse ieri in America, non solo a Washington e a New York. Una fiumana di “esseri umani” che è scesa in strada a marciare per i diritti degli ultimi e non solo per quelli delle donne.

Migliaia di persone – almeno 500 mila secondo le prime stime – si sono riversate per le strade di Washington D.C. Altre migliaia hanno manifestato in decine di città americane – la folla più numerosa a Boston, New York, Chicago e Los Angeles – e in molte capitali del mondo: Sidney, Berlino, Londra, Parigi, Cape Town, Nairobi; in Italia Roma, Milano e Firenze. La “Women’s March on Washington” è stata, alla fine, qualcosa di più di una semplice espressione di protesta verso il nuovo presidente.

Che domenica speciale, quando in mezzo a catastrofi nazionali e planetarie la forza della voce delle donne emerge forte e sicura, riuscendo a scuotere la mente anche degli  indifferenti. Nessuno si meraviglia della cattiveria ininterrottamente sdoganata dagli uomini specialmente di molti e di alcuni erroneamente posti sullo scranno del potere.

Tutti però scuotono la testa quando le donne alzano una voce che è forse anche dura, tagliente e talvolta incattivita – ma che è quella che reclama attenzione sulle sofferenze del mondo, sulla sofferenza dei loro figli e dei loro uomini – ma che senza ombra di dubbio è la voce della “Speranza” e del vero “Coraggio”!

Donne e uomini di “buona volontà” sono urgentemente chiamati ad agire, perchè la reazione mondiale contro i valori che difendiamo si sta impunemente estendendo a macchia d’olio  sul pianeta: non c’è più tempo da perdere.

Il Comitato ADISPO


Riportiamo di seguito l’appello di AVAAZ

Cari avaaziani,

È stata una lunga 48 ore di odio.

Il giorno dopo la proclamazione di Trump presidente, ieri i capi dell’estrema destra di tutta Europa — c’era pure Salvini della Lega Nord — si sono incontrati in Germania per decidere un piano per far trionfare la loro politica di divisione e paura anche nel nostro continente.

È il lancio di un movimento fondato sull’odio.

E sono già forti ma continuano a crescere. Per questo, non c’è più tempo da perdere e dobbiamo reagire con forza prima che sia troppo tardi, per il nostro futuro, quello dei nostri figli e quello del Pianeta.

Non pensi possa succedere in Italia e in Europa? Tutti pensavano che Trump fosse una barzelletta. Ora che ha il potere di lanciare testate nucleari non fa più ridere.

Avaaz è tutto il contrario di questi ultranazionalisti, ed è presente ovunque ci siano anche loro. Per le elezioni USA abbiamo contattato più di 2 milioni di elettori negli stati cruciali, ma non è bastato. Per vincere le prossime grandi sfide dobbiamo essere di più e più forti.

Clicca e diventa Sostenitrice o Sostenitore di Avaaz, e tutti assieme proviamo davvero con tutta la nostra forza a salvare il mondo da questa minaccia:

Sì, voglio esserci

Marine Le Pen, la candidata razzista alla presidenza della Francia, ha appena cercato di incontrare Trump in gran segreto. E ieri è andata a questo vertice dell’odio per lanciare un’alleanza dell’estrema destra di tutta Europa per vincere o diventare determinanti nelle elezioni in Francia, Italia, Germania e Olanda, tanto per cominciare.

Nessuno fino ad ora è stato in grado di rispondere. Ma siamo il più grande movimento online di sempre, e se qualcuno può farlo siamo noi.

Siamo già riusciti a fare cose che sembravano impossibili. Abbiamo dato una svolta alla battaglia contro il cambiamento climatico. Salvato la libertà di internet da un numero incredibile di minacce. Sconfitto giganti come Monsanto. Protetto oceani e foreste. Ma quello che abbiamo davanti è forse uno dei più vecchi nemici dell’umanità. Per sconfiggerlo, o meglio, trasformarlo, dobbiamo crescere e diventare più forti. Fai che oggi diventi il giorno in cui hai deciso di sostenere Avaaz nel costruire il movimento che può fermare l’odio:

Sì, voglio esserci

La storia è fatta delle scelte dei singoli individui. Ogni generazione passata ha affrontato la sfida che abbiamo davanti. Ora sta a noi esserne all’altezza.

Con speranza e determinazione,

Danny, Ricken, Emma, Alice, Camille, Diego e tutto il team di Avaaz

MAGGIORI INFORMAZIONI

Coblenza, i leader della destra populista: “L’Europa sarà nostra” (Quotidiano.net)

Marine Le Pen riunisce “l’Europa di Trump” in nome della rottura dell’euro (Repubblica)

Destre europee riunite a Coblenza (Blasting News)

“Trumpification” alla tedesca: AfD censura i “giornalisti bugiardi” (Il Foglio)

Europa, l’avanzata dell’estrema destra in mappe (Lettera 43)

Vittoria! L’inizio della fine per i combustibili fossili… (Avaaz)