Per l’italianità di tutta la Svizzera

September 21st, 2017 · by webmistress · COMUNICATI, GENDER, POLITICA
Per l’italianità di tutta la Svizzera

BERNA – settembre 2017 – L’ADISPO prende atto con grande gioia dell’elezione del Consigliere nazionale Ignazio Cassis a Consigliere federale del Parlamento nazionale, che costituisce un atto politico di attenzione verso le diverse componenti culturali e linguistiche del Paese. Dopo un’assenza di diciotto anni, la Svizzera di lingua italiana è nuovamente presente nel Governo elvetico. Il ministro Cassis, con la sua competenza in materia di plurilinguismo elvetico, continuerà il suo impegno attento ed equilibrato per la promozione dell’italiano. Auguriamo al neoeletto buon lavoro.

“Dopo 18 anni di assenza, la Svizzera che pensa, parla, scrive e sogna in italiano siede nuovamente nel governo federale. Leggo nella vostra decisione la volontà di rafforzare la coesione nazionale nel rispetto della Costituzione”, ha dichiarato il neoeletto Ignazio Cassis, prendendo la parola dinnanzi all’Assemblea federale, alle delegazioni cantonali, al pubblico e alla stampa. “La Svizzera è un’unità, forgiata dalla sua molteplicità linguistica e culturale. Mi pongo al suo servizio come fabbro”. 

Anche il Forum per l’italiano in Svizzera, a cui l’ADISPO aderisce, ha accolto con grande soddisfazione l’elezione di Ignazio Cassis a Consigliere federale. Lo scopo del Forum è la corretta collocazione entro il 2020 dell’italiano nel quadro del plurilinguismo costituzionale della Svizzera, che deve essere una realtà effettiva. Membro del Comitato del Forum, il neoeletto Consigliere federale ha sempre operato con determinazione a favore della lingua e cultura italiana, impegno che sicuramente saprà rafforzare nell’esecutivo della Confederazione affinché l’italianità di tutta la Svizzera trovi il rispetto e il posto che si merita.

 

Per il Comitato ADISPO

Dr. Angela M. Carlucci
Presidente ADISPO

L’Associazione per le Pari Opportunità (ADISPO) è indipendente, apartitica, aconfessionale e svolge la sua attività senza fini di lucro. L’attività dell’Associazione è diretta a garantire l’affermazione, il riconoscimento e la promozione sociale, culturale ed economica delle Donne italiane in Svizzera, secondo il principio delle Pari Opportunità tra uomo e donna.